Travolgente l’armata Ferraioli. Seconda l’Aniene di Federica Pellegrini

Il commento di Swimbiz: Record italiano di società per la 4x100 dell'Esercito, agli Assoluti Invernali. 

Copyright foto: guarnieri@swimbiz/giorgio scala-deepbluemedia

Non ce n'è per nessuna, è Eirka Ferraioli la numero uno in italia nella velocità a stile libero. Agli Assoluti Invernali di Riccione, nella 4X100 stile libero femminile, certo la compagna dell'Esercito Giorgia Biondani, in terza frazione dopo Alice Nesti e Laura Letrari, le regala un bel tesoretto di vantaggio sull'Aniene, ma poi Erika Ferraioli ci mette del suo per tenere lontana Federica Pellegrini: titolo e record italiano di società (3'43"49) all'Esercito, l'Aniene chiude in 3'44"62. Nella 4X100 mista uomini, comoda vittoria delle Fiamme Oro (3'38"05) di Ciccarese-Giorgetti-Rivolta-Orsi. Nei 100 farfalla uomini, Piero Codia (52"32) supera lo specialista Matteo Rivolta (52"56), sapendo che puntare solo sui 50 lo escluderebbe dalla rincorsa alle Olimpiadi. Nella mattinata, raddoppiano in termini di titoli individuali Gabriele Detti, 1'49"76 nei 200 stile dopo l'oro nei 400; Arianna Castiglioni, 31"43 nei 50 rana dopo il titolo nei 100; Andrea Toniato, 1'01"08 nei 100 rana, dopo il primo posto nei 50. Nei 400 stile donne, la francese Coralie Balmy vince la gara in 4'08"64 e titolo italiano, il primo nei 400, a Martina Caramignoli (4'11"14). Nello sprint da 50 m, Niccolò Bonacchi (25"37) trionfa nel dorso e Silvia Di Pietro vince a farfalla (26"63). Nei 400 misti donne, assente Stefania Pirozzi, Luisa Trombetti chiude in 4'43"73.
 
moscarella@swimbiz.it