Universiadi, non solo Paltrinieri-Romanchuk: 1° tempo nei 1500 per Domenico Acerenza

Il commento di Swimbiz: Alle Universiadi di Taipei, saranno due gli azzurri a lottare con l'ucraino nei 1500 m stile libero.

Copyright foto: Gian Mattia D'Alberto-LaPresse

Non è un volto nuovo, anzi è una costante in campo italiano, spesso e volentieri sul podio insieme a Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti. Certo, quei due catalizzano inevitabilmente l'attenzione, ma Domenico Acerenza sa come interpretare i 1500 m stile libero, ideale trait d'union tra i due gemelli della bracciata e i giovanissimi della distanza. Suo è il primo tempo di qualifica in finale, nelle batterie dei 1500 alle Universiadi di Taipei (14'58"14). Terzo crono per Paltrinieri (15'07"87) e secondo tempo per quel Mykhailo Romanchuk che col campione olimpico e iridato ha dato vita a un meraviglioso duello ai Mondiali di Budapest(leggi qui) e gli dà idealmente il cambio al Centro Federale di Ostia, ora che l'azzurro si appresta ad andare in Australia.

La finale dei 1500 sarà domani, ma da segnalare anche il 1° tempo di qualifica alle semifinali dei 200 m stile libero per Filippo Megli (1'48"50). Giovani Sorriso passa il turno nei 200 misti (2'02"09 11°), Aglaia Pezzato (56"07 15°) e Laura Letrari (56"29 16°) nei 100 stile.

moscarella@swimbiz.it