Uno sprint in fumo: Vergani fuori condizione. Dotto attacca lo starter: una m**a”

Copyright foto: LaPresse

Un volo lampo a Mondiale già iniziato, a squalifica inferta dall'antidoping appena conclusa. Facile era prevedere che Andrea Vergani non potesse essere in condizione per l'appuntamento di Gwangju, e dopo il 22"56 nei 50 m stile libero (34°), torna in mente quanto dichiarato a inizio mese dal Direttore di Swimbiz.it Christian Zicche: forse era più opportuno, anche per l'immagine della Federazione, lasciarlo tranquillo a concentrarsi sulla preparazione all'anno olimpico:

 

Una furia Luca Dotto, che parte dal blocco, ma è costretto a risalirvi per problemi tecnici - e parecchi se ne sono visti a questi Mondiali - dello start, e dopo aver chiuso la gara in 22"48 (29° tempo), ai microfoni Rai apostrofa senza eufemismi l'episodio "Una m**a".

moscarella@swimbiz.it