Dopo ventiquattro anni, il nuoto francese ha un nuovo Presidente

Gilles Sezionale, Presidente della Ffn

Copyright foto: Nice-Matin

Franics Luyce (Afp)

Sei mandati, ventiquattro anni. Tanto è durata l'epoca della Presidenza Francis Luyce, alla Fédération Française de Natation. Dagli anni '90, dalla disastrosa Olimpiade di Atlanta 1996 con zero medaglie, che provocò una presa di coscienza e un deciso cambio di rotta nel nuoto francese. Arrivò Laure Manaudou, più tardi Camille Mufat, arrivarono Alain Bernard e i velocisti. E tra Sidney 2000 e Rio 2016, la vasca a cinque cerchi ha regalato alla Francia 22 medaglie, di cui 6 d'oro. E una popolarità mai conosciuta nel Paese, fino a quel momento(leggi qui). Ma Rio ha lasciato anche delusioni, strascichi di vecchie rivalità(leggi qui) e molti ritiri illustri.

"Avrebbe dovuto lasciare dopo Londra 2012, c'erano tutte le condizioni per rimanere nella Storia" commenta a L'Equipe Gilles Sezionale, eletto ieri come successore di Luyce alla Presidenza Ffn. Dottore in Farmacia, 59 anni, già Vicepresidente federale, nato in quella Nizza che rappresenta una delle principali piazze acquatiche di Francia. Ha vinto con oltre il 70% dei voti, promette una gestione meno accentrata e di potenziare la parte marketing della Federazione. Un nuovo inizio per il nuoto transalpino.

moscarella@swimbiz.it

Denis Cadon, Presidente del gruppo ufficiali gara francesi, ha ringraziato Swimbiz.it per l'articolo
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram