VIDEO Cosa non manca mai alle Olimpiadi? Il karaoke di Usa Swimming

Copyright foto: Usa Swimming

Dal rock di Anthony Ervin all'hip hop di Missy Franklin. Dall'urlo di Nathan Adrian sulla sigla dei Pokèmon, ai toni leggeri di Michael Phelps. E poi tutti a cantare Party in the Usa di Miley Cyrus. Il tutto arricchito dalle 'interazioni' dei passanti. E' Carpool Karaoke' della nazionale statunitense di nuoto:

 

 

Ormai un must per gli americani, ricordando il celebre Call me maybe di quattro anni fa:

 

 

moscarella@swimbiz.it