Videogiochi come sport? Pellegrini “Ci sono rimasta male”

Federica Pellegrini, campionessa mondiale dei 200 stile

Copyright foto: Getty images

L'International Olympic Committee ha formalmente aperto allo sport di fatto il milionario mondo degli e-sports, competizioni di videogames. "Ci sono rimasta un po' male. E' vero che ogni sport ha le sue peculiarità, però da qui a chiamarlo sport ce ne passa. Lo sport è fatica fisica, ne so qualcosa..." è il commento di Federica Pellegrini riportato da Repubblica.it. Pellegrini che ha poi un consiglio per la nazionale di calcio, attesa dal match di qualificazione mondiale contro la Svezia "Bisogna chiudersi in ritiro spirituale senza guardare giornali e social. Bisogna pensare solo al campo. A Buffon auguro di fare quello che ho fatto io" tornata campionessa iridata dei 200 stile libero, la scorsa estate a Budapest.

moscarella@swimbiz.it

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram