Ritorno in Cina per l’Italsynchro

Copyright foto: giorgio minisini

In collegiale quasi perenne, come sempre. E per la nazionale italiana di nuoto sincronizzato è ora tempo di confronti internazionali, da domani a domenica al World Trophy di Shaoxing (gare visibili in streaming su Fina tv). In quella Cina dove il gruppo del Ct Patrizia Giallombardo andò ad allenarsi insieme alle padrone di casa (foto), in crescita vertiginosa come il Paese che rappresentano, e l’hanno dimostrato agli scorsi Mondiali di Kazan “Ci hanno trattato da campionesse, chiedendoci consigli” raccontò il Ct azzurro a Swimbiz.it, al ritorno da quell’esperienza. E umiltà e lavoro sono caratteristiche anche della nazionale italiana, come raccontava la stessa Patrizia Giallombardo già a maggio 2014(leggi qui). Arrivò il bronzo nel combinato agli Europei di Berlino 2014, a Kazan è arrivato il doppio podio nel misto, ma anche duo e squadra che si confermavano in crescita scavalcando nel libero il Canada e avvicinando la Spagna. A Londra 2016 sarà ancora Europeo, e chissà che le azzurre non preparino il sorpasso, poi via verso le Olimpiadi di Rio 2016.
 
moscarella@swimbiz.it
 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram