Tokyo 2020: Razzetti e Detti in finale per l’oro: misti e stile, i 400 accendono i sogni

I primi meravigliosi azzurri che accedono alla finale olimpica a Tokyo 2020 sono Alberto Razzetti, Gabriele Detti e Ilaria Cusinato. Razzetti ‘il Razzo del nuoto italiano’ si prende la gara per l’oro ed è la prima assoluta di una carriera in ascesa. Il primatista italiano dei 400 misti sogna in grande e stanotte dalle tre potrà tentare di scrivere la storia. Vorrà farlo anche Gabriele Detti e ancora una volta. Il bronzo di Rio 2016 nei 400 metri ci riprova, firmando una stagione difficile a causa delle chiusure anti Covid e tentando di raddrizzare il tiro dell’anno natatorio in corso, cingendo il collo di una medaglia. Con il desiderio di salire di un paio di gradini sul podio.

La donna dei 400 misti è invece Ilaria Cusinato che sale in cima alla classifica in semifinale al Tokyo Acquatics e si qualifica per la finale di specialità, nella prima giornata di gare per il nuoto alle Olimpiadi in corso.

Il ‘ranocchio’ azzurro ormai Principe e anche per le sue ammiratrici Nicolò Martinenghi si prende la semifinale nei 100 rana, facendo una bracciata in più verso il sogno del podio. Insieme a lui e nella stessa gara anche Federico Poggio nuota di rana fino alla finale. Nei 100 metri farfalla Ilaria Bianchi e Elena Di Liddo accedono alla semifinale femminile.

giorgi@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram