Totomisto mondiale. Per l’oro duello Dedieu-Bill May, ma l’Italia è da podio

Copyright foto: ddm

"Virginie Dedieu a replongé". Dopo tanta attesa fremente, è ormai ufficiale il ritorno alle competizioni della regina del synchro francese, che si merita una video-intervista anche sul più importante quotidiano nazionale: Le Monde. Com'era nell'aria da mesi(leggi qui), Dedieu rappresenterà la nazionale transalpina, ai Mondiali di Kazan 2015, nel duo misto uomo-donna. Con lei Benoît Beaufils, protagonista nei synchro-show di Las Vegas "Come la coppia americana Bill May- Christina Johnes - sottolinea Francesca Gangemi, ex azzurra e talent Swimbiz per il nuoto sincronizzato - entrambe le coppie sono avanti negli anni (la Johnes nuotava alla mia epoca), ma il corpo è ancora integro, perché non hanno mai smesso di allenarsi ed esibirsi. Per l'oro iridato, anche per i nomi pesanti, penso che sarà lotta a due tra Francia e Usa". Subito dietro, nonostante l'ironia in patria sulla scelta della Fina di portare gli uomini nel synchro agonistico, c'è la Russia di Alexander Maltsev "Basta vedere la sua spaccata (vedi foto di gallery) per temerlo. Ma io sono fiduciosa, l'Italia se la può sicuramente giocare per il podio, con Giorgio Minisini giovane, di talento, già con esperienza internazionale e le veterane Manila Flamini e Mariangela Perrupato ad alternarsi al suo fianco. Da tenere d'occhio anche il Giappone e la possibile, solita sorpresa cinese". Kazan si avvicina; la gara più attesa, al debutto ufficiale, promette spettacolo.
 
moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram