Un “flash” dai Brasiliani

Pure gli alieni alle Olimpiadi? No, è la nazionale di nuoto brasiliana che, al collegiale di San Paolo, utilizza occhiali speciali per sessioni di lumino-terapia. E' solo una delle attività, come crioterapia e monitoraggio del sonno, praticate dai verde-oro in preparazione alle gare olimpiche di Rio de Janeiro. Le finali, infatti, sono previste dalle 22.00 a mezzanotte, su indicazione dell'emittente televisiva Nbc che voleva un orario adatto sia alla West, sia alla East Coast degli Stati Uniti. Dall'Italnuoto(leggi qui) alla nazionale australiana, dal gruppo di Amiens del francese Jérémy Stravius al team internazionale di Caserta Adn Swim Project(leggi qui), in stagione si sono visti diversi test serali per valutare l'adattamento agli insoliti orari.

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram