Aspettando i Mondiali di Budapest, si dimette il Presidente Tamas Gyarfas

Copyright foto: nemzeti sport

Già lo scorso anno, emersero pubblicamente i contrasti tra Katinka Hosszu (e il marito-allenatore Shane Tusup) da una parte e il Presidente della Federnuoto Ungherese, Tamas Gyarfas, dall’altra. Ma nelle ultime settimane, la triplice campionessa olimpica aveva chiesto via social network le dimissioni del Presidente, presentando se’ stessa come esempio di atleta in grado di fare sport ad alto livello senza passare dalla Federazione. Presto anche altri campioni ungheresi, da Boglarka Kapas a Daniel Gyurta (anche membro della Commissione Atleti del Cio), alla dinastia dei Verraszto, fino a Peter Bernek (per bocca del suo management) hanno sollevato proteste simili. Chiedendo chi una gestione trasparente della Federazione, chi migliori condizioni di allenamento per gli atleti, chi il rispetto dei contratti.

Tamas Gyarfas ha promesso di venire incontro alle richieste degli atleti, ma non è stata considerato sufficiente. Il sostegno decisivo è arrivato dal Ministro dello Sport Tunde Szabo (ex dorsista olimpica) e cha dichiarato, sostenuta dallo stesso dal Primo Minsitro Viktor Orban  “I Mondiali di nuoto di Budapest 2017 portano nuove opportunità, considerato che la sede delle Olimpiadi 2024 – e Budapest è una delle candidate – sarà scelta a Lima a settembre  (2017). Obiettivo che non può essere minato da alcuna anarchia. La leadership dello sport deve cambiare e adattarsi. La federnuoto deve rispondere alle richieste degli atleti, perché le misure prese finora sono insufficienti”.

Oggi, 30 novembre 2016, Tamas Gyarfas ha rassegnato le sue dimissioni. Ex giornalista, editore e produttore televisivo, è anche Vicepresidente Fina e Tesoriere Len. Era Presidente della Magyar Úszó Szövetség, la federnuoto ungherese, dal 1993. Nel comunicato ufficiale, si augura che questa decisione possa aiutare la federazione a “trovare il miglior Presidente possibile” nell’ottica dei Mondiali di Budapest, a cinque mesi dall’apertura.

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram