Detti in controllo, finale col 3° tempo. Gli inglesi si coprono

Copyright foto: LaPresse

E’ arrivato il momento del nuoto in vasca agli Europei di Londra, in una prima giornata dal ricco programma che si concluderà con le staffette veloci, maschile e femminile. E il primo azzurro in gara è già uno dei più attesi, il livornese Gabriele Detti, nei 400 stile libero in cui il mese scorso ha sfiorato il record nazionale(leggi qui) che portò il mito Max Rosolino sul trono olimpico a Sidney 2000. Pronti, via e subito problemi tecnici sul cronometraggio nella prima batteria, ma poi le gare scorrono regolarmente. Detti in gestione, vince tranquillo la sua batteria 3'47"18 , terzo tempo assoluto di accesso in finale dietro il serbo Velimir Stjepanovic (3'46"72) e l'ungherese Peter Bernek (3'47"05). Fuori dalla finale uno dei favoriti, il padrone di casa, in costumino, James Guy (3'52"91). Il Ct britannico Bill Furniss aveva avvisato la scorsa settimana, intervistato da Swimvortex, che i loro atleti in gare olimpiche sarebbero andati più forte ai campionati nazionali (a cacca della qualificazione per Rio) piuttosto che agli Europei.

AGGIORNAMENTO E in finale, Gabriele Detti domina e si prende la medaglia d'oro(leggi qui)

Nei 50 farfalla donne (gara non olimpica) passano in semifinale Silvia Di Pietro (26"52 13°) ed Elena Gemo (26"46 11°). Fuori Ilaria Bianchi (27"14 24°), ma la sua vera gara saranno i 100.

Nei 100 dorso uomini, occhi puntati su Simone Sabbioni (54"54), che accede alla semifinale col 6° tempo, e Christopher Ciccarese, anche lui in semifinale (55"14 14°). Si mette in luce al mattino il rumeno Robert Glinta (53"43) 'cinematograficamente' ribattezzato Il Glinta in telecronaca Rai dal duo Tommaso Mecarozzi-Luca Sacchi.

Nei 400 misti donne, brillante prova di Carlotta Toni che vola col 5° tempo totale (4’39”60), in finale insieme a Luisa Trombetti (8° 4’41”87). Decima Stefania Pirozzi (4’43”42) e 11° Sara Franceschi (4’44”28). Come sempre, apre il gas già al mattino la ungherese Katinka Hosszu  (4’30”97 record campionati).

Nei 100 m rana, accedono alla semifinale gli azzurri Andrea Toniato (1’00”41 5°) e Fabio Scozzoli (1’01”13 9°). Accelerano subito i britannici Adam Peaty (58”94) e Ross Murdoch (59”91).

In semifinale anche Margherita Panziera, nei 200 m dorso (2’11”45 6°), con a fianco in batteria Katinka Hosszu (2’08”44 1°).

Nei 50 farfalla maschili (gara non olimpica), pur senza semifinale ottenuta, positivo Giacomo Carini. Primo Europeo, prima batteria e subito la vince (24"88). Passano il turno Piero Codia (23"67 3°) e Matteo Rivolta (24"06 10°).

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram