Europei, Giulia Gabrielleschi d’argento nella 5km di fondo: “Una medaglia fortemente voluta”

Copyright foto: Rai Sport HD

Aspettando la gara maschile del pomeriggio con Greg Paltrinieri protagonista, con alte aspettative da podio, intanto l’Italia applaude Giulia Gabrielleschi. Si mette l’argento al collo l’azzurra del fondo italiano nella 5 km di esordio della competizione, agli Europei di Budapest. Giulia aveva vinto l’argento continentale a Glasgow nel 2018 ma nella 10 km, con gioia per l’argento
mondiale nella 5km a squadre del Mondiale di Gwangju. Questa mattina la Gabrielleschi aggiunge in palmares un secondo posto nella 5 km con 58:49.3. L’Italia parte benissimo, direzione altre medaglie da aggiungere in classifica generale: “Volevo dimostrare di esserci, nonostante quarantene e piscine chiuse – ha detto a Raisport - ci sono ancora. Il primo giro è stato di controllo, ma già immaginavo che Sharon sarebbe andata forte, come nel 2018. Mi sono messa in scia. Vediamo nella 10 se dovrò cambiare strategia. Gli ultimi metri ero stanchissima, vederla nuotare davanti è tosta”. Ha vinto Sharon van Rouwendaal che ha dominato la gara europea, ma di soli centesimi davanti: “Ci provo sempre – ha proseguito Giulia - la competizione è provare a vincere. La 5 è una gara veloce. Sarà tosta la 10 km, ci saranno più partecipanti. Oggi ci riposiamo ci godiamo l’argento e domani si ricomincia”. La Gabrielleschi è felicissima e aggiunge la quinta medaglia azzurra agli Europei, in classifica generale. Italia sempre più su.

 

giorgi@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram