Flash Autonomia Coni Paolo Barelli sul decreto legge: i cittadini non stanno facendo più sport.

barelli20marchiata.jpg

Ci sono voluti 24 mesi per decidere se il Coni può avere l'autonomia richiesta dal CIO, ma questa mattina, prima che il Premier Conte rimettesse l'incarico nelle mani del Presidente Mattarella, l'assise del governo ha finalmente dato l'avvallo e quindi la nazione sportiva italiana potrà andare alle prossime Olimpiadi con il vessillo tricolore sventolante.

Ma i problemi restano e sono sempre più gravi, unica voce fuori dal coro delle Federazioni italiane il Presidente di Federnuoto Paolo Barelli che ha dichiarato ad Italpress :”La bolla di sapone si è rotta anche se un pò in ritardo, ma i problemi dello sport italiano sono altri: gli impianti sportivi stanno chiudendo, le società stanno morendo e gli atleti, in particolare i nuotatori, non sapranno più dove fare attività. E anche i cittadini non stanno facendo più sport”.

palazzo@swimbiz.it

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram