Flash News Criteria Nazionali Giovanili: da venerdì la meglio gioventù del nuoto italiano in scena a Riccione

Copyright foto: Federnuoto

Sono passati due anni, due anni in cui si è temuto in maniera molto seria che il ricambio generazionale del nuoto italiano avesse una lunga battuta d'arresto per la chiusura forzata degli impianti natatori a causa della pandemia del Covid-19.

Non possiamo che ricordare le parole del Direttore Tecnico della Nazionale Cesare Butini  in cui esprimeva il proprio rammarico per essere stati costretti ad annullare le due edizioni dei Criteria sia nel 2020 che nel 2021 e che le conseguenze potevano essere quelle di perdere i futuri campioni del nuoto italiano.

Ma la resilienza di tecnici ed atleti ha fatto in modo che il movimento ripartisse con maggiore determinazione ed avere in acqua dal prossimo venerdì 25 fino a mercoledì 30 marzo oltre 1900 atleti da 14 a 18 anni che si sfideranno a suon di bracciate nello Stadio del Nuoto di Riccione ne è la dimostrazione che non si è mai mollato.

Molti degli attori principali sono volti già ampiamente noti nel panorama natatorio internazionale, a partire dalla stellina dell'Aniene Benny Pilato, detentrice del record del mondo in lunga nei 50 rana, passando per la dorsista della nazionale assoluta Erika Gaetani, passando per Noemi Lamberti ( della grande dinastia dei Lamberti di Brescia) e la piemontese fondista di grandi prospettive Giulia Vetrano mentre ci si aspetta grandi cose da Luca De Tullio e Lorenzo Galossi, oltre che dal nazionale Juniores Luca Serio.

Volti noti e volti nuovi per la conferma che il futuro del nuoto passa da Riccione.

 

palazzo@swimbiz.it

 

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram