Flash News: E dopo il nuoto, l’amore: la Divina parla della sua relazione con Matteo Giunta

Copyright foto: swimbiz.it_Stefano Palazzo

Federica si scopre donna innamorata. O almeno lo mostra al mondo adesso, senza segreti e senza più la ‘preoccupazione’ di mantenere segreta una bellissima storia per proteggere la sua carriera di atleta. La Pellegrini ha danzato per l’ultima volta questa notte nella sua finale dei 200 metri olimpici e ora pensa al futuro. O inizia a pensarci. Non c’è ancora una data precisa, in cui l’azzurra dirà per sempre addio alla vasca, ma la strada si inizia a delineare.

E’ stato fondamentale l’appoggio del suo allenatore Matteo Giunta, la sua presenza e il suo amore. Adesso lo dice apertamente la Divina trattenendo ancora le lacrime, per una storia sportiva grandiosa e una relazione speciale che l’ha portata sino a Tokyo 2020: “Se non fosse stato per Matteo, avrei smesso già qualche anno fa”. Un compagno e poi un coach prezioso che la resa più forte e sicura delle sue possibilità, per volare in Giappone e disputare la sua ultima Olimpiade della carriera. La campionessa olimpica di Pechino 2008 lo racconta davanti alle telecamere del Tg1 a margine della gara: “E’ stato un compagno speciale e spero lo sarà anche in futuro”.

Poi Federica prosegue svelando una relazione importante, che la vede futura donna lontana dallo sport: “Abbiamo sempre tenuto nascosto il nostro rapporto, anche se lo sapevano tutti. La cosa prioritaria era il nuoto”.

 

giorgi@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram