Flash News Nuoto Pinnato: la carica dei 300 a Lignano con vista World Cup

Copyright foto: Fipsas.it

Si sono conclusi la scorsa settimana i Campionati di categoria il nuoto pinnato con l'edizione primaverile con la presenza di ben 300 atleti nella magnifica struttura da 50 metri della piscina di Lignano Sabbiadoro.

Ancora una volta la formula non prevedeva le finali nonostante tutto ben dieci i nuovi records nazionali stabiliti (tra cui non possiamo non citare il record del Bomber Marco Orsi nei 50 pinne con il crono di 18.63 e le vittorie della sua collega del Gruppo Fiamme Oro  Stefania Pirozzi), record che creano decisamente grandi aspettative per le prossime manifestazioni internazionali, tra cui la World Cup, tra quindici giorni, ma soprattutto la University World Cup in programma nei primissimi giorni di aprile.

Nella classifica a medagliere spicca la vittoria del Centro Nazionale Fiamme Oro Roma, davanti a Nuoto Belle Arti e Lab NP Torino, mentre in quello Under 18 la vittoria è stata appannaggio dello Sport Club Pralino di Biella, giunto davanti a Ici Sport Battipaglia e record Team Bologna.

 

Anche la CMAS è sensibile alla crisi Ucraina e quindi anche per il mondo del pinnato scatta l’interdizione alla partecipazione degli atleti di Russia e Bielorussia da tutte le prossime manifestazioni internazionali,.

 

palazzo@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram