Gioventù d’assalto..acquatico

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche

Copyright foto: Swimbiz.it/Leo Muscara

Da dove partiamo?

Dall’imperiosa ranista pugliese, Benny record Pilato. Record notevole ( 1’06”02), pass olimpico pure. Sogno da cento conquistato, messaggio lanciato al mondo e certificazione di avvenuto passaggio tra i super big nei super 100.

La principessa della rana è già regina, e i giochi ( suoi) sono fatti. Ma la prospettiva deve essere lunghissima ,per un’atleta che ha tutta la piscina azzurra dei prossimi anni da portare in giro per il globo terracqueo.

E tra la gioventù d’assalto i limiti ambiziosi -che sono più di un sogno- li ha frantumati subito il dorso da cento di Ceccon, che da tempo ci aspettavamo.

Il Phelps all’italiana, Thomas,è il mio personalissimo pensiero fisso di questi ultimi anni, rinforzato da uno stile e da un fisico che ammette ormai liberi pensieri galattici in libertà.

Liberi pensieri sostenuti da tanta sostanza, e quale miglior viatico mediatico in questo assoluto fatto di mascherine, zero pubblico , ma tanta gioia al primo giorno. Sui 200 stile libero , Federica Pellegrini ( 1’57”58)  fa i conti con l’allenamento che non è stato , giustifica medica alla mano.

La Divina non è stata propriamente Divina, ma va bene così.

Da zia  starà in cuor suo già applaudendo l’erede, che è pure compagna di Aniene.

Benny è finalmente sul trono, che la storia abbia inizio nella saga con il Principe Ceccon

 

zicche@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram