Il Punto Acquatico: Lamberti, l’evoluzione della specie acquatica

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche

Copyright foto: Lamberti Family

 

Per gli ingordi natatori, il piatto vasca è già servito. Tre medaglie, due argenti e due bronzi, e subito protagonisti in mezza ora dall’inizio.

Sarà che la corta è una vasca che ci sorride sempre a mò di pallottoliere, oltre la medaglia a questo punto c’è la storia. E che bella quella dal cognome Lamberti, che a me scatena sempre ipotesi da evoluzione ( al meglio, sempre) della specie.

Ora il dna galleggiante si eredita ,e su questo non v’è dubbio. Da Giorgio il senior, campione assoluto e primatista del mondo della mia generazione( over 50) e da mamma Tanya, Vannini che fu azzurrissima.

Risultato? Michele figlio a dorso vola senza timore di chiamarsi come si chiama. Se facesse Rossi di cognome, saremmo sempre qui a dire che un fenomeno si sta scaldando. Lo so che papà Giorgio metterebbe subito il freno al mio entusiasmo, normale gestione da hall of fame familiare.

Mich il bresciano schianta record sui 50 ( 22.79 l’ultimo) e strizza l’occhiolino a un certo Kolesnicov. Come dire sto rombando il motore ragazzi, ma il Posche acquatico è già pronto al via.

Attenzione a questo ragazzo , si può sempre migliorare la specie…

 

zicche@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram