La Vis Nova resta in A1, e per Calcaterra è festa doppia

Copyright foto: Matteo Pucci

Primi verdetti per il campionato di seria A1 maschile. La Roma Vis Nova ha conquistato la salvezza superando nella semifinale playout in programma nella piscina comunale di Sori la Florentia per 11-5. Nella partita più importante della stagione i capitolini hanno disputato un match di grande attenzione difensiva e di incisività in attacco. Dopo un primo tempo di pari livello, il sette romano è uscito alla distanza nel secondo, giocando meglio dei fiorentini e facendo emergere una maggiore differenza tecnica. Tripletta per Alessandro Calcaterra (in foto sullo sfondo, in primo pino Bezic) che festeggia nella miglior maniera le 41 candeline. Queste le parole del tecnico giallorosso Cristiano Ciocchetti. “E' stata la miglior partita della stagione, abbiamo recuperato energie mentali e fisiche e giocato un grande match, grande concretezza e voglia. Tutti i ragazzi hanno dato tutto al termine di una stagione in cui forse abbiamo raccolto meno di quello che avremmo potuto fare, non ci saremmo dovuti arrivare a questa partita. Ma va bene così, abbiamo ottenuto la salvezza e questo è ciò che conta. Con la Florentia abbiamo offerto un'ottima prestazione corale, dedico ai ragazzi, alla società e a chi ha lavorato tutto l'anno questo risultato”. La felicità nelle parole di Alessandro Calcaterra, bronzo olimpico col Settebello ad Atlanta 1996 “Per fortuna non mi sono rovinato il compleanno, abbiamo giocato bene tutti. Bravi a tenere fino alla fine, è stata una vittoria della squadra. Credo che si è vista la differenza tra noi e una formazione che abbiamo staccato di 20 punti, era doveroso conquistare questo risultato. Ora ci riposiamo pronti per un altro campionato”.

guarnieri@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram