L’Europa si riveste di azzurro con Paolo Barelli

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche

Copyright foto: Deepbluemedia

E’ una domenica da appuntare sull’agenda delle belle notizie, questa di un assolato 8 novembre 2020. Il sole romano fa da sfondo all’elezione del Presidente Europeo del nuoto, la LEN, lega europea delle discipline natatorie. Uscente da Presidente era il nostro Paolo Barelli, numero uno Fin, che oggi è stato a grande maggioranza rieletto e riconfermato per un quadriennio prossimo che molto avrà da dire su più fronti. Il primo quello del nuoto europeo, che in tempi di coronavirus dovrà rispondere sempre più compatto alle evidenti modificazioni che questo momento storico definirà a livello globale. Il secondo con l’occhio al grande evento degli Europei 2022 assegnati a Roma, vero banco di prova della tenuta e del rilancio dei grandi eventi nel Bel Paese in un anno che tutti speriamo sia quello della nuova vita sportiva e lavorativa dopo il buco nerissimo determinato ad oggi dal Covid. E non per ultimo, permettetemi, la soddisfazione di un italiano che si conferma chairman europeo del nuoto. Segno evidente che la scuola italiana capitanata da Barelli non è solo leader nella gestione sportiva, ma anche in quella politica e degli assetti economici legati alle nostre discipline. Da Swimbiz.it i migliori auguri al riconfermato Presidente Paolo Barelli.

zicche@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram