Mondiali 2022: Lamberti: “Ceccon sarà la stella della Nazionale alle Olimpiadi di Parigi”

Da un campione del passato che ha scritto la storia del nuoto, ai campioni di oggi che la storia la scrivono con grande classe. E specialmente uno. Giorgio Lamberti elogia il gruppo della Nazionale di nuoto che ai Mondiali di Budapest sta raccogliendo medaglie e successi. L’ex campione del mondo e primatista iridato dei 200 stile libero parla all’Adnkronos e analizza un mix perfetto per l’Italia: “Siamo completi in tutti gli stili, c’è il giusto mix di giovani e veterani”. E uno dei giovani che sta strabiliando sui podi iridati è Thomas Ceccon.

Il nuovo Re mondiale dei 100 dorso con record è una stella che illumina il cielo azzurro. E Lamberti lo dice: “E’ lui il fiore all’occhiello della nostra spedizione”. In un periodo storico in cui i grandi hanno lasciato la carriera, Federica Pellegrini tra tutti, il nuovo corso della Nazionale cammina sulle impronte delle leggende: “Credo sia l’Italia più forte di sempre – sottolinea Lamberti – Thomas è un nuotatore maturo che eccelle sia nello stile libero che nel delfino. Sarà la nostra punta alle Olimpiadi di Parigi”.

Parole importanti da un personaggio importante del nuoto che dedica pensieri di elogio anche per Nicolò Martinenghi e Benedetta Pilato: “Bravissimi entrambi. La tarantina ha vinto a sorpresa – precisa ancora Lamberti – non ha fatto un tempone ma ha sfruttato un’occasione, visto che nessuna delle avversarie si è espressa al massimo. Può fare il bis nei suoi 50 rana. Nicolò ha saputo sfruttare al meglio l'assenza di Adam Peaty, con una gara magistrale da atleta maturo e consapevole della sua forza”.

giorgi@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram