Olimpiadi 100 dorso da padrone: Ceccon vola in semifinale a Tokyo con record italiano

Se la Pilato stenta a sorridere dopo la squalifica arrivata nei 100 rana, Thomas Ceccon esulta nei 100 dorso. Condisce la qualifica in semifinale nei 100 dorso alle Olimpiadi di Tokyo, che sarà la prima gara per il podio olimpico della sua vita, con il rinnovato record italiano di 52”49. Scende di 40 centesimi nel primato precedente (52”84) e diventa sempre più veloce.

E’ un gioiello azzurro Thomas e un patrimonio, che promette di vincere tantissime medaglie e anche olimpiche, in futuro. Il riferimento è al dio americano del nuoto e Ceccon ‘il Michael Phelps italiano’ spinge sempre più verso la piastra tempi e successi.

E’ arrivato con tre bronzi senior agli Europei di Budapest al Tokyo Acquatics e grazie alle straordinarie prestazioni in gara, che ha collezionato in modo continuo: “Sono contento, sapevo di valere questo tempo non sono sorpreso - ripete con sicurezza l'esordiente come riporta il sito ufficiale della Federnuoto - gareggiare a quest'ora mi piace in questa vasca molto fluida, ma domattina sarà tutta un'altra gara e avrò anche la staffetta. Con questo tempo valgo la finale poi vedremo, per ora mi sento bene".

giorgi@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram