Paltrinieri Re nel mare del fondo: a Piombino vince la tappa della Coppa Len

Nella terra del fondo azzurro, o meglio nelle acque italiane di Piombino, dove la disciplina divenne grande, non poteva che vincere il Re. E’ tornato in grandissima forma Gregorio Paltrinieri, dopo i fasti eroici delle Olimpiadi dove, oltre che gli avversari ha battuto anche la mononucleosi. Ha vinto lui ieri nella tappa azzurra della Coppa Len della 10 km maschile. Ha tagliato il traguardo in 1h53'46''4. Brilla un bronzo olimpico accanto al primo posto odierno. Che vale oro. E gli ori allora sono due. Se il suo talento prosegue a stupire e Greg diventa la stella della Federnuoto italiana, ancora di più. Felice di una vittoria che lo riporta probabilmente alla normalità fisica e agonistica, arriva una splendida foto sulla sua pagine personale Instagram: “Salutate il vostro Re”. Scrive in inglese Greg. E il tag parte per due leggende azzurre come lui: Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi. Atletica e nuoto che splendono e che donano all’Italia prestigio internazionale dell’anno storico dello sport 2021. Il primo risponde: “No vabbé! Mi inchino” e il secondo scrive: “Dominio!”, con una fragorosa risata. Sono i campioni della generazione dei fenomeni, quella dei trionfi italiani nel mondo. L’estate 2021, nell’autunno attuale, continua. Il sole splende sullo sport, anche se cadono le foglie. Ma Greg è ancora in piedi, sul primo gradino del podio.

giorgi@swimbiz.it

Ph.profilo Instagram Gregorio Paltrinieri

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram