Paralimpiadi di Tokyo, oro nei 100 farfalla: Carlotta Gilli da sogno

Carlotta Gilli si era portata quell’amarezza da Londra. Non era riuscita a vincere il titolo iridato nei 100 farfalla, al Mondiale del record per la Nazionale azzurra con 50 medaglie in palmares, senza la sua in specialità. Sono passi circa due anni e l’azzurra oggi a Tokyo 2020 si è ripresa la rivincita migliore che la storia potesse consegnarle. Ha vinto la sua gara nei 100 farfalla la già pluricampionessa mondiale e europea, che registra il record paralimpico di 1:02.65, portandosi a casa la prima medaglia d’oro italiana nel nuoto alle Paralimpiadi: “Sono senza parole – ha detto l’azzurra ai microfoni di Raisport – abbiamo fatto un capolavoro. Questa medaglia oggi sono venuta solo a ritirarla, l’ho costruita nei mesi precedenti con tutto il mio staff. La famiglia è importante e ringrazio anche le Fiamme Oro e la Rari Nantes Torino”.

Ma non è la sola azzurra a gioire. Amiche e compagne lei e Alessia Berra che fa in piastra 1:02.89. Incredula quest’ultima come Carlotta. Per lei è arrivato uno splendido argento nella stessa finale, doppietta italiana allora: “Non ci credo, ho lavorato tanto sulle virate e sono riuscita a migliorare. Dedico la medaglia alla mia famiglia e a coloro che hanno creduto in me”.

giorgi@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram