Per una notte, è di nuovo Miermont e De Renzis

Copyright foto: Swimbiz

E’ il suo debutto alla Milano Fashion Week, come il tenore alla prima della Scala. Ma per l’esibizione di stasera, al fashion show dello stilista tedesco Philipp Plein,Stephan Miermont ritrova anche una vecchia amica, Laura De Renzis “Ho collaborato con lei dal 2007 al 2010, quand’era ct dell’Italia – racconta a Swimbiz l’ex sincronetto e coreografo internazionale, mentre in vasca incombono le prove generali – e spero che avremo ancora molte altre occasioni di lavorare insieme”. L’altra speranza è di moltiplicare gli show del suo Aquartist in Italia “Sempre meglio avere un cast europeo, piuttosto che farlo venire dall’America, anche per una questione di costi”. Non svela nulla dello show di stasera, non solo per (letteralmente) fare teatro "Ma anche perché, alle sfilate, è sempre tutto in divenire fino all'ultimo momento. Ovviamente, lo spettacolo sarà in tema". A seconda di dove si esibisca, si appoggia anche alle realtà locali “Per questo show ci saranno 8 italiane, il meglio che potessimo trovare tra atlete ed ex nazionali – spiega Laura De Renzis –che mondo questo! Diverso dal nostro, ma bellissimo”. Se Miermont guarda alla Nazionale “E’ in crescita costante, ricca di talenti. La concorrenza è molta, ma avete davvero la possibilità di fare bene”. Ricorda bene Miermont anche Francesca Gangemi, ex Azzurra e talent Swimbiz "Era un duro, ma anche 'funny'. E' il più grande coreografo al mondo, pieno d'idee". Qualità utile in una disciplina in continua evoluzione “Più che essersi alzato il livello, sono cambiati gli esercizi richiesti: dieci anni fa, ad esempio, non erano richieste molte acrobazie come ora. Tra dieci anni, potrebbe variare ancora – ma, realisticamente, non con un’apertura agli uomini – come ha detto Laura, l’unica ragione per cui il synchro è ancora sport olimpico, è la sua esclusività femminile”.

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram