Christian Zicche (Swimbiz) a ILCR: vorrei Magnini in un progetto per la velocità, mi disse “Zazzeri farà strada”. Farei un libro su…

Il commento di Swimbiz: La previsione azzeccata sull’oro mondiale 2005, il sogno del futuro in un progetto federale per la velocità, la ‘benedizione’ a Lorenzo Zazzeri. Christian Zicche, Direttore di Swimbiz.it, racconta passato e futuro di Filippo Magnini a “In Linea Col Russo”, programma web-radio condotto da Mirko “Zebro” Russo.

Copyright foto: Andrea Staccioli-Deepbluemedia/Insidefoto

Era il 2005 “Stavo sulla Cassia con lui e gli dissi: Pippo, vai e vinci. Mi guardava… non ci credeva nemmeno lui, era un po’ scaramantico. Lo scrissi anche, su una rivista con cui collaboravo, Sport Club (foto)ricorda Christian Zicche, Direttore di Swimbiz.it, ospite a In Linea Col Russo, programma web-radio condotto dal blogger e influencer Mirko ‘Zebro’ Russo. Erano i giorni pre Montreal 2005, dove Filippo Magnini avrebbe davvero fatto la storia. Primo italiano a vincere l’oro iridato nei 100 m stile libero.

Una previsione – nello scetticismo generale – frutto non di ‘magia’, ma di quanto vedeva agli allenamenti dell’azzurro “E del suo legame clamoroso col tecnico Claudio Rossetto. Agli Europei in corta di Trieste, nel 2005, mi disse ‘Filippo farà il record’… e lo fece”. Il tecnico è una figura, in uno sport individuale, fondamentale “Al punto che a volte vorrei assegnassero le medaglie a metà. Quel tipo di connubio che “Mi auguro, non si spezzi mai tra Morini e Paltrinieri…”. E in un periodo in cui libri e instant book abbondano “Penso che ne scriverò uno proprio su un tecnico, di cui non faccio ancora il nome”.

 

 

Magnini (Deepbluemedia) e il sogno di vederlo in un “progetto velocità”. E si fa sempre più probabile un’ultima gara in Coppa Brema…

Magnini e Rossetto, un duo che il direttore di Swimbiz vorrebbe rivedere, al comando di un progetto federale sulla velocità “Concentriamo il meglio che abbiamo in un Centro Federale. Con Rossetto come ‘dominus’ e il Capitano, fresco di annuncio di ritiro(leggi qui)come consulente e anche un po’ “mental coach”: è uno che certo la carica te la dà” e costruire in quel settore ciò  che di eccezionale l’Italia già sta facendo nel mezzofondo. Forse un sogno, forse no, sempre ricordando che per Magnini si prospetta un’ultima gara, come già anticipato da Swimbiz(leggi qui) “Magnini dovrebbe onorare l’impegno con la fase preliminare della Coppa Brema. Uso il condizionale, anche se le nostri fonti Aniene sono sempre più confermate…”.

Lorenzo Zazzeri: talento, educazione, cultura

Presto per pensare a un erede, ma Magnini mi disse di Lorenzo Zazzeri: questo è uno che farà strada”. Oro nei 100 stile agli Assoluti Invernali, peraltro tornati in vasca corta “Ma facciamo batterie e finali: con le gare a serie, chi gareggia al mattino è penalizzato – ma il fiorentino non si distingue solo in vasca – il nostro nuoto è purtroppo pieno di primedonne. Ma Zazzeri incarna l’atleta umile, serio ed educato. Dotato di grandi doti fisiche e, oggettivamente, talento: nuota veramente bene”. Un po’ come Popov, altra previsione che Christian Zicche centrò, tanti anni fa…

moscarella@swmbiz.it