Come sarà la 4×200 mondiale?

Il commento di Swimbiz: Parte il Totostaffetta.

Copyright foto: Swimbiz.it

E' già tempo di bilanci e selezioni, in vista dei Mondiali di nuoto in vasca corta del mese prossimo a Hangzhou, in Cina. Ventiquattro (da sito Fin) i qualificati certi, ma ci sono ancora le staffette da costruire e completare e se i piani per la staffetta veloce maschile sono arcinoti da un paio d'anni, grande curiosità c'è sempre per una 4x200 dimostratasi la scorsa estate in via di rigenerazione. Filippo Megli e Gabriele Detti già qualificati, ma bene ha fatto in questo 'pre campionato' anche Matteo Ciampi. Con Alessio Proietti Colonna e Mattia Zuin si riformerebbe il quartetto di Glasgow, e sarebbe un segno di continuità, ma il gruppo degli 1'45 si estende anche a Matteo Senor, Stefano Di Cola - che in Scozia nuotò al mattino - e al classe 2000 Marco De Tullio, giovane in ascesa. Qualunque sia il gruppo finale, un'opzione ai Mondiali potrebbe essere non far nuotare Detti al mattino, per non stressare la spalla in vista della finale.

 

moscarella@swimbiz.it