Da Debrecen a Berlino, quanti mancheranno agli Europei

Il commento di Swimbiz: Tanti i campioni in carica che non potranno difendere il proprio titolo.

Copyright foto: getty images

Si possono scorrere quei nomi con un pizzico di malinconia, o si può gioire di uno sport che sa sempre trovare nuovi protagonisti. Sono i vincitori di Debrecen 2012 che non parteciperanno, per un motivo o per l’altro, a questi Europei 2014 di nuoto a Berlino (13-24 agosto). A cominciare da casa nostra. Fabio Scozzoli ce l’ha messa tutta per esserci, ma una stagione tormentata dall’infortunio al ginocchio non gli concederà la possibilità di difendere il titolo continentale nei 100 rana; idem per la 4X100 mista, in cui mancherà anche capitan Mirco Di Tora. Milorad Cavic e i suoi 100 farfalla mancano da tempo. Fred Bousquet è troppo preso dal recupero di una spalla malandata, le ambizioni olimpiche (e politiche), l’organizzazione del Singapore Swim Stars, per pensare allo sprint continentale, o alla 4X100 stile orfana anche di Alain Bernard e Amaury Leveaux. Più di tutti, però, Berlino rimpiangerà forse Britta Steffen, ritiratasi il settembre scorso; ultima di una lunga tradizione di valchirie acquatiche. Ma gli Europei ritroveranno anche il trio d’irriducibili Biedermann, Cseh e Magnini, restii a dimenticare le sensazioni dell’acqua clorata addosso. Perché, certe cose, è anche bello non cambino tanto presto.
 
In allegato il palinsesto completo di Rai Sport per gli Europei di nuoto. A partire dal 18 agosto, Eurosport trasmetterà le gare di nuoto in vasca (live batterie dalle 9.30, finali dalle 18.00) e di tuffi.
 
moscarella@swimbiz.it