Equilibrio perfetto: è 6-6 tra Setterosa e Olanda

Il commento di Swimbiz: Lotta vera agli Europei di pallanuoto.

Copyright foto: Deepbluemedia

Domitilla Picozzi (Rai)

E' stata una vera sfida, come da attese. Italia e Olanda stasera hanno dato spettacolo alla piscina Picornell di Barcellona, nel terzo match degli Europei di pallanuoto. E’ il Setterosa ad aprire le marcature con Silvia Avegno, subito pareggiato dalle tulipane in un primo quarto molto ‘fisico’, chiuso sul 2-1 per l’Italia grazie alla rete di Chiara Tabani in superiorità numerica. Botta e risposta tra Sevenich e Domitilla Picozzi al ritorno in vasca, il vantaggio azzurro regge e persino aumenta sulla fulminea conclusione di Arianna Garibotti.  C’è gloria anche per i rispettivi portieri, che fermano tiri dalla distanza, ribattute, palombelle da centrocampo e all’intervallo lungo è ancora 4-2 Italia.

Il terzo quarto è a sole tinte 'orange'. La difesa crea un pullman, citando il telecronista Rai Dario Di Gennaro, davanti alla porta e con fredda precisione l'Olanda trova il pareggio, è 4-4 con un solo tempo da giocare. Genee, capitana olandese, beffa la difesa azzurra con un tiro maligno all'angolino. Il Setterosa accusa il colpo e subisce anche il 6-4 in controfuga. E' Arianna Gragnolati a interrompere l'astinenza italiana, con una spettacolare parabola da un lato all'altro della porta avversaria. E' la scossa che ci voleva: Rosaria Aiello contro tutte e conquista il rigore, Roberta Bianconi (foto) lo segna ed è 6-6. In porta Giulia Gorlero salva il risultato su una conclusione ravvicinata, la difesa neutralizza anche l'ultima azione e il pareggio dura sino alla fine di una splendida partita. Tra due giorni, le ragazze del Ct Fabio Conti sfideranno la Croazia.

moscarella@swimbiz.it