Manaudou solo terzo nei 100 stile. Vince Stravius

Il commento di Swimbiz: Sognava la doppietta olimpica 50-100 stile, Florent Manaudou non potrà nuotare la gara regina a Rio 2016.

Copyright foto: getty images

Campionati francesi di nuoto, arriva il momento più atteso, la gara regina, i 100 stile libero uomini. Ricco il parterre de roi, in questi anni è stata la distanza francese per antonomasia (specie nella staffetta 4x100 stile), ma un solo protagonista atteso, Florent Manaudou. E invece, a Montpellier, il fratello d'arte chiude solo terzo (48"10) dietro a Clément Mignon (48"01) e Jérémy Stravius (47"97). Manaudou che sognava la doppietta olimpica 50-100 stile, ora non potrà neppure nuotare a Rio 2016 la gara regina. Di contro, Stravius ha sacrificato gli adorati 100 dorso, nei quali da quattro anni sognava l'oro olimpico, per concentrarsi su 200 e 100 stile. E l'investimento ha pagato. Oro nei 200, seppure il suo 1'46"18 fosse oltre il tempo limite per qualificarsi, e ora invece ben al di sotto del 48"13 fissato dalla Fédération Française de Natation. La beffa, per Manaudou, aver nuotato sotto il tempo limite - un'assoluta rarità a questi campionati - e non poter comunque disputare cimentarsi sulla distanza a Rio 2016. Infine la bella favola di Mignon trova il suo culmine. Squalificato ai Mondiali di Kazan 2015 per essere caduto dal blocco(leggi qui), ora raccoglie il suo credito con la sorte. Nei 200 stile donne, la gara che la campionessa italiana Federica Pellegrini disputerà alle Olimpiadi di Rio 2016, la specialista Charlotte Bonnet vince in 1'56"32.

 

 

moscarella@swimbiz.it