Scozzoli e Martinenghi, il duello degli immortali

Il commento di Swimbiz: Accomunati dai duri infortuni passati e dalla cattiveria agonistica.

Copyright foto: Deepbluemedia

A guardarli, uno non vedrebbe alcuna somiglianza. Corporatura differente come pure lo stile di nuotata, figurarsi poi l'età. Ma ad accomunare Nicolò Martinenghi e Fabio Scozzoli ci sono i pesanti infortuni passati, più fresco quello del giovane lombardo, più tosto da recuperare quello che colpì il romagnolo. Fortunatamente, anche la grinta pare accomunarli, e a Nico Sapio di Genova in vasca corta i due danno vita a uno splendido duello, vinto alla fine da Scozzoli con Record dei Campionati (57"17) al tocco sul giovane azzurro (57"33). Che lo stesso si ripeta mille altre volte, la concorrenza interna è la base per sfondare nel mondo. E parlando di post infortuni, bentornata Silvia Di Pietro, bronzo nei 50 farfalla in 26"46.

moscarella@swimbiz.it