Velocitalia, Ferraioli record italiano 50 stile

Il commento di Swimbiz: Ai mondiali di Doha, la romana supera il primato di Cristina Chiuso. In semifinale anche Dotto nei 100, Leonardi ko per la febbre.

Copyright foto: Swimbiz

Non è il bruciante sole del Qatar a scaldare "l'ariacondizionatissimo" Hamad Aquatic Centre di Doha. Nella quarta nattinata di batterie, ai mondiali in vasca corta, Erika Ferraioli raddoppia i suoi record italiani in vasca corta. Il sesto tempo complessivo di qualifica in semifinale nei 50 stile libero, 24"12, le permette, infatti, di superare anche  il muro Chiuso stabilito da Cristina Chiuso nel 2005 (24"37), gà eguagliato da Erika nel meeting pre mondiale di Massarosa. Ieri sera, col 52"70 da prima frazionista della 4X100 stile libero donne, aveva superato il primato di Federica Pellegrini, comunque sorridente per il bronzo preso dalla staffetta (leggi qui). Qualificata alla semifinale 50 stile libero anche Silvia Di Pietro, quindicesima in 24"61. La mattina all'insegna della velocità era cominciata con le staffetta 4X50 stile libero maschli, con il quartetto italiano Dotto-Magnini-Orsi-Di Fabio in finale col 3° tempo più veloce, 1'25"61; davanti, gli Stati Uniti (1'25"55) e la Russia (1'24"85). Luca Dotto, primo frazionista di staffetta, accede anche alla semifinale dei 100 stile libero (47"68 13° tempo); Luca Leonardi, al pari di Turrini nei giorni scorsi, colpito da un virus gastrointestinale con 38.5° di febbre. Nei 50 dorso, Arianna Barbieri approda in semifinale col 15° tempo (27"28).
 
moscarella@swimbiz.it