Prospettive sincronizzate. Minisini-Flamini oltre il bronzo?

Copyright foto: Alessandra Montanaro-Swimbiz.it

“I loro volti a fine gara dicevano tutto: quei due sono qui per vincere”. Francesca Gangemi, talent di Swimbiz.it per il nuoto sincronizzato, da ex azzurra è ancora incantata dal doppio Giorgio Minisini-Manila Flamini, che ha esordito oggi al Mondiale di Kazan. “Doppio stretto, elementi puliti, esercizio pulito… e che progressi ha fatto Giorgio dal Settecolli di Roma, un diamante. Roberta Farinelli ha fatto un ottimo lavoro con loro". Terzi nelle eliminatorie del doppio tecnico, con 85.4125 punti. Ma la sensazione è che la coppia azzurra non solo voglia di più in finale, ma possa anche farcela, nonostante i sorpassi non siano usuali nel synchro “L’espressione di Bill May oggi – secondo insieme a Christina Jones nel doppio statunitense (86.7108) – diceva quanto fosse già contento di essere lì. Loro vengono dagli show e si è visto nell’esibizione, fin dal l’entrata in acqua. Artisticamente hanno fatto una bella esibizione, ma per me, a livello tecnico, l’Italia è stata superiore”. Non resta che aspettare domani sera per vedere gli azzurri dare tutto per mettere la freccia. Primo, insieme a Darina Valitova,  il russo Alekansdr Maltsev (88.8539)“Impressionante, considerato anche che era solo un programma ‘short’. E sembrava persino insoddisfatto a fine gara”. Oggi, nella finale solo, Linda Cerruti ha chiuso settima “Ci può stare, per me si vuole giocare tutto nel doppio con Costanza Ferro, cresciuto molto”. Dietro all’imprendibile russa Romashina, è arrivata l’iberica Ona Carbonell “Ha fatto un’interpretazione molto aggressiva, tipica della Spagna, ma per me una coreografia più ‘dolce’ le calzerebbe meglio”. Proprio la Spagna è l’obiettivo da raggiungere dichiarato dal ct Patrizia Giallombardo per la squadra italiana(leggi qui), che intanto conclude il tecnico settima (88.0673) a un passo dal Canada (88.9029) “Abbiamo tante atlete d’esperienza, l’Italia continua a crescere e per me può puntare anche all’Ucraina”.
 
moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram