Punto Acquatico: Che nuoto, e che arte in vasca

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche

Che fenomeni, questi ragazzi. Mi riferisco a Thomas Ceccon e al suo sodalissimo di bracciata, e nazionale, il Nicolò Martinenghi. In ordine di apparizione, a dorso veloce e sicuro il primo. A rana potente, e aggressiva mordente, il secondo. Due bozzetti in essere, ognuno nel suo nuoto, nel suo stile, nella sua categoria. Pronti al capolavoro, perché preparare i colori accesi adesso vuol dire essere pronti a dipingere il prossimo capolavoro in vasca. Non predestinati, il vicentino e il lombardo-romano dell’Aniene, ma artisti nel pieno delle loro facoltà atletiche. E mentre li osservo e li analizzo minuziosamente- come un giornalista deve sempre fare- l’occhio mi balza su una tela di una grande artista pittoricache affronta il dorso subacqueo,e il nuoto, con un’opera già fatta “Into the swim”, acrilico aspatola su tela, 120x200.

Lei è la romana Monica Campanelli. La contaminazione nuoto e arte è iniziata. Ve ne parlerò, e che intanto l’avventura per i nostri campioni abbia inizio.

Buon nuoto artistico a tutti.

zicche@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram