Punto Acquatico: Il Pittore e il Senatore

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche

Copyright foto: Rai Sport HD

Dicevamo ieri del Lambertone , Michele che compie oggi gli anni- a proposito auguri che fanno ventuno- e spara medaglie come fossero candeline: argenteria di famiglia, a dorso e farfalla , e scontato e ripetitivo dire che siamo di fronte al nuovo che avanza.

Ma ci sta, visto il passo decisivo. Di classe, tanta. E sulla classe niente da dire a proposito della rana femminile: Martina Carraro spacca con oro e inno nazionale nei 100 , mentre la Castiglioni un pò si perde con il filo di Arianna tra le corsie e la Pugliese Pilato dalla tribuna viene rimandata al solito 50, che comunque attendiamo con grande speranza, vista la sua normale esplosività.

A proposito dei 50 , la solita tonnara , che è sempre difficile districarsi all'arrivo specie in corta: nei razzi della velocità stile liberistica finiscono in due in finale, Il Zazzari magnifico Lorenzo, il Pittore delle acque, e il Senatore ritornato team leader a dispetto dell’ età , quel Marco Orsi che si ricorda ancora la passione per Nutella , la vasca corta, e la sua velocità che trasuda muscolo possente.

Più che uno zio, un torello redivivo. Bravo. Tocca inseguire invece per Simona Quadarella, nei suoi 800 stile, e alla fine l’argento aggiusta tutto, quantomeno per il medagliere. Siamo primi per nazioni, e abbiamo aperto con il primo oro, e poi il record del mondo nella 4x50 mista uomini…pazzesco da brividi!

 

Vai Italia, benissimo così

 

zicche@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram