Restivo, vittoria di rabbia: ancora campione nei 200 dorso e sfiora il Record

Copyright foto: Deepbluemedia

"Non avevo esperienza di cosa significasse stare ai vertici - ma c'è amarezza nelle parole di Matteo Restivo ai microfoni Rai - con tutti i gufi, i detrattori, le malelingue, non era facile... sembrava che il tempo mi fosse stato regalato". E invece il dorsista si è confermato a pieni voti agli Assoluti di Riccione, di nuovo campione italiano dei 200 dorso e sfiorando (1'56"93) quel Record Italiano che lui stesso aveva lì stabilito (1'56"55) un anno fa.

C'è anche l'esultanza polemica a fine gara, la mano a simulare un Parlate parlate scaricando quel che si portava dentro dall'estate scorsa. Restivo che segue la via tracciata dal grande Stefano Battistelli, vincente nonostante un fisico 'normal', che a Swimbiz.it raccontò anche di come alla carriera natatoria accompagni gli studi di medicina:

 

 

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram