Rimandata apertura piscina olimpica di Tokyo

Copyright foto: Getty Images

Un'apertura... a porte chiuse. Espressione quasi paradossale, ma del resto è un periodo storico di scelte complesse e, in qualche caso, senza precedenti. l'Aquatic Centre di Tokyo, il nuovo stadio del nuoto che dovrà ospitare le gare olimpiche di nuoto, tuffi e nuoto sincronizzato, è ormai ultimato. Ma l'inaugurazione, prevista per il 22 marzo è rinviata a data da destinarsi a causa del Coronavirus, e non sarà aperta al pubblico. Ad ogni modo, il Premier giapponese Shinzo Abe pochi minuti fa in conferenza stampa ha assicurato che la situazione del virus è sotto controllo nel Paese e, al momento, non è necessario dichiarare lo stato d'emergenza.

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram