Un altro appuntamento con la storia per la Divina: agli Assoluti per volare a Tokyo

L’aspettano gli amanti del nuoto. L’attendono scendere in vasca nei suoi splendidi 200 metri della gloria,
per confermare quella vittoria a cui lei li ha abituati. Federica Pellegrini è tra le azzurre più attese ai
prossimi Assoluti di primavera a Riccione. Non ha ancora staccato il pass per Tokyo nella sua distanza
migliore la Divina e allora l’appuntamento di questo fine settimana diventa cruciale, emozionante e al
cardiopalma per la Regina dello stile libero.
Al recente Gold Tour di nuoto a Marsiglia, la Pellegrini ha siglato un buon tempo sulla distanza: 1’57.64.
Seconda in gara dietro alla francese Charlotte Bonnet, più veloce quest’ultima di un solo secondo in vasca,
l’azzurra tiene stretto il sicurissimo obiettivo di scendere di due secondi a Riccione per volare alle Olimpiadi
della vita. Perché della vita? Perché saranno gli ultimi Giochi per la campionessa olimpica di Pechino 2008. E
il tempo firmato nei 100 metri in Francia, con 53”84 sulla piastra, fa ben sperare per i 200 della qualifica.
Più gare si fanno nei 200 e più si avvicina il biglietto per il volo verso il Giappone. Dovrà essere lei e basta.
Dovrà scendere in vasca per difendere i suoi sogni e il bene che sente dentro. Come fanno gli Avengers, in
difesa dell’umanità. E allora la Pellegrini Marvel sarà ancora una volta grande, se quel crono della gioia si
concretizzerà. L’aspettano gli appassionati di nuoto allora, l’attendono con il pass in mano per le Olimpiadi
e aspettano di svegliarsi, forse con più enfasi di quanto abbiano fatto per Luna Rossa, prestissimo al
mattino per accompagnarla verso la gloria a cinque cerchi. In bocca al lupo Federica.

 

giorgi@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram