Dopo un decennio di mezzofondo, si ritira Ryan Cochrane

Copyright foto: Getty Images

Da Grant Hackett a Oussama Mellouli e Sun Yang, senza scordare gli specialisti azzurri delle distanze lunghe, da Federico Colbertaldo e Samuel Pizzetti a Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti. Era sempre lui il trait d’union tra le diverse generazioni di mezzofondisti. Ryan Cochrane, il nome che non mancava mai, quello da tenere sempre d’occhio. Annuncia il ritiro dopo un decennio a livello internazionale. Lascia la vasca ai giovani rampanti, PaltriDetti in primis, sapendo di aver contribuito in modo decisivo a riaccendere l’entusiasmo del Canada per il nuoto. Avrebbe voluto chiudere con una medaglia a Rio 2016, insieme alle sue giovani compagne, ma la gioia più grande la visse già un anno prima, trionfando in casa ai Panamericani di Toronto. Gli è mancato solo l’oro olimpico o iridato, ma alla Cbc la prende con filosofia “Era già bello veder la gente entusiasmarsi perché lottavo per una medaglia, senza necessariamente vincere”.

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram