Lochte continua: la giustizia brasiliana riapre il caso

Copyright foto: Getty Images

Il pubblico statunitense pare aver perdonato il caso di falsa denuncia che coinvolse il sei volte olimpionico Ryan Lochte e tre connazionali alle Olimpiadi di Rio 2016(leggi qui). La lunga squalifica che l’ha tenuto fuori dalla nazionale, la partecipazione a Dancing with the stars e una vita privata arricchita dal matrimonio con la modella Kyka Reid e da un figlio hanno contribuito a ricostruirne l’immagine(leggi qui). Ma in Brasile non vogliono dimenticare. Come riporta il network Globo, a quasi un anno dall’archiviazione del suo caso, decisa da un altro tribunale, il Pubblico Ministero dello Stato di Rio de Janeiro ne ha chiesto ora la riapertura.

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram