Nuoto champagne! Paltrinieri in acque libere alla Pier to Perignon: al vincitore una bottiglia

Già leggere Sorrento in piena Australia fa effetto, ma del resto si sa quanto d’italiano ci sia nell’isola. Nuoto compreso, con Gregorio Paltrinieri pronto a una nuova puntata in acque libere, domenica 11 febbraio, alla Pier to Perignon. La distanza è di 4.5 km - da Sorrento a Portsea, nello Stato australiano di Victoria - ma davvero gli 'Aussie' non sembrano amare i canoni classici del fondo(leggi qui).

Stavolta, la particolarità è il premio (oltre al trofeo) al vincitore e alla vincitrice della competizione: una bottiglia di Dom Pérignon, un omaggio ai primi due contendenti che nel 1989 misero in palio proprio una bottiglia del pregiato champagne. Da sito ufficiale, l’atmosfera della gara vuole tendere allo spirito carnevalesco, tra musica, festa e socializzazione.

Ma Greg se la cava anche dietro al bancone del bar, come ha dimostrato a Swimbiz:

 

 

moscarella@swimbiz.it

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram