La baguette d’Asterix

Il punto acquatico - L'editoriale del direttore Christian Zicche
Il commento del direttore:
Pellegrini a tutto campo nel pre Riccione. Oggi i suoi 400 stile , e intanto di best seller si parla..

Copyright foto: abaca

 Ah le cousin! ah il cugino, parrebbe abbia esclamato Phillippe Lucas  sul suo secondo Matteo Giuntà dopo la scossa di ieri sera. No, non mi riferisco alla magnitudo serale che ha preoccupato in modo più serio il confine tra Francia e Italia , ma le dichiarazioni "a libro aperto" secondo Fede ( Pellegrini). Libro tecnico di prossima uscita , ultra tecnico mi si consenta, con rivelazioni segrete circa gli allenamenti della nostra numero uno. Scritto a quattro mani , non certo dettato al telefono via Narbonne, si intenda. Certo il simpatico Asterix alle volte è difficile da tradurre, lui che non conta nemmeno fino a dieci nella lingua di Dante e che pane ( testuale sentito nel ritiro azzurro di Barcellona mondiale) intende solo come baguette.Quindi si passi oltre , anche alla prefazione al caso. Ma è certo che se il preparatore atletico cugino Giuntà se la prenderà a quattro mani, l'edizione che sarà certamente un best seller, farà dire più di un parbleu al gallico allenatore. A Riccionè non è venuto, consulta sempre via sms la "sua" Fede e legge i giornali quelli si tradotti. Ma anche se l'italiano non lo sai "Un libro con Giunta" ( in grande, titolo del collega Attilio Crea) lo tiene troppo fuori bordo vasca. C'est pas facile monsieur Philippe ma a noi interessa sempre e troppo Fede sotto la sua direction. Si faccia vedere di più, la baguette venga a mangiarla più spesso qui da noi. A la prochaine, alla prossima
 
zicche@swimbiz.it