Erika, Mirko e un anno Olimpiko

Il commento di Swimbiz: Il rapporto col tecnico, un consulto col medico, cinema, un tocco Orange… Come si prepara un’azzurra, Eirka Ferraioli, in un anno denso di appuntamenti.

Copyright foto: Erika Ferraioli

“Voglio arrivare fino a dicembre, al Mondiale in corta. La mia carriera è radicalmente cambiata, da quando mi allena Mirko (Nozzolillo n.d.r.), anche a livello personale. Mirko è un coach e un amico, mi dà la serenità per fare tutto nel migliore dei modi. Mi fido di tutto quello che mi fa fare, acqua e in palestra, mi piacciono anche le virate (ride n.d.r.). Posso parlargli di qualsiasi problema e non posso chiedere di meglio".  Metti un pomeriggio post allenamento all'Acqua Acetosa a Roma, per una sorridente Erika Ferraioli. Compiuti da poco 30 anni, la sprinter azzurra in forza a Esercito (Primo Caporalmaggiore) e Aniene esterna con gioia a Swimbiz.it “Vi leggo sempre” il bel momento e la stima per il suo tecnico, Mirko Nozzolillo. Assoluti, Europei e Olimpiadi da preparare “Senza ansie” dando il giusto spazio anche al tempo libero “Adoro le serie tv come Scandal, Grey's Anatomy, House of Cards e True Detective – ma anche buone letture e cinema - dopo vado con Silvia (Di Pietro, sua grandie amica n.d.r.) a vedere “Room”,  con la vincitrice dell'Oscar per la miglior attrice Brie Larson". Nella chiacchierata, emerge il carattere gentile ed educato di una campionessa della porta accanto, che di avversarie ne ha affrontate  “Davvero tante (ride). Le più forti sicuramente Cristina (Chiuso), Federica (Pellegrini) e Silvia (Di Pietro). Tra le internazionali, Ranomi Kromowidjojo e Femke Heemskerk. Mi piacerebbe fare un collegiale con gli olandesi, sono un po’ un mito della velocità". Sulla recente positività di Yulija Efimova al Meldonium, lo stesso della celebre tennista Maria Sharapova “Spero sempre nella buona fede, ma è la seconda volta, ti fa pensare. Io per qualsiasi cosa mi rivolgo sempre al nostro medico, il dottor Lorenzo Marugo. Meglio una chiamata in più che rischiare, anche per le cose più sciocche. Altrimenti t’infili in una situazione che va a rovinare carriera e immagine”.

 

guarnieri@swimbiz.it