I 400 azzurri: Cusinato, Detti e Ciampi per tre medaglie

Copyright foto: Gian Mattia D'Alberto-LaPresse

E' una delle distanze più dure, dove ai chilometri vanno abbinati qualità e ritmi serrati. Sono i 400 m, agli Europei in vasca corta di Glasgow. Nella declinazione dei misti (un giro della morte), dove Ilaria Cusinato si scrolla di dosso le turbolenze dei mesi passati e convince in batteria (3° 4'32"85). E poi lo stile libero al maschile, profondissimo per l'Italia, con Gabriele Detti (3'38"16) e Matteo Ciampi (3'38"79) spalla a spalla in finale col 1° e 2° tempo. Medaglie pesanti pienamente a portata. Quarto tempo d'ingresso in finale per la staffetta 4x50 m stile libero maschile Deplano-Ceccon-Izzo-Orsi (1'25"58), in una gara molto competitiva. A chiusura di una mattinata praticamente perfetta per l'Italia, Simona Quadarella (8'13"02 1°) e Martina Caramignoli (8'14"52 3°) preparano per domani pomeriggio una finale da protagoniste.

moscarella@swimbiz.it