Ilaria Bianchi “Le avversarie non sono imbattibili”

Il commento di Swimbiz: La farfallista azzurra serena e determinata in vista delle Olimpiadi.

Copyright foto: Swimbiz.it

"L'obiettivo di oggi era nuotare sui 58"2-58"3, perché non era facile con questo caldo fare uno sforzo che i miei muscoli dovevano fare. Però bene, perché fare 58"3 ad un mese o poco più da Rio va bene. Ovviamente sto lavorando molto e tanti atleti non hanno fatto le loro gare o hanno rinunciato. Tutto sta andando per il verso giusto". E' contenta Ilaria Bianchi, dopo aver vinto in modo autoritario i "suoi" 100 farfalla (58”36) per la gioia del pubblico che l'ha accolta con un boato all'annuncio del suo nome dallo speaker: "Bello bello - continua la campionessa del mondo e d'Europa 2012 in vasca corta - ci sono un sacco di bimbi che ti vengono a vedere apposta. E poi qui a Roma è sempre bello, tutto va bene. Tocchiamo ferro(ride)". Ilaria ha poi raccontato questi giorni al Foro Italico: " Ieri ho avuto un male incredibile alla spalla, infatti mi era preso un colpo. Oggi invece tutto ok. La gara sarà il 6 agosto e devo dire che le avversarie non sono imbattibili. Sono stracarica e questo mi da ancora più sicurezza. Nel nuoto non bisogna mai dare nulla per scontato, ma è la terza olimpiade e non è stato un caso. Ce la mettiamo tutta".

guarnieri@swimbiz.it