Moda, tv, matrimoni…tutti vogliono le sincronette

Il commento di Swimbiz: Sport ad alto contenuto artistico e spettacolare, il synchro da esibizione spopola in Italia.

Copyright foto: le cirque de l'eau

La passione di una vita, ma senza l’ansia per il voto della giuria. E con la possibilità di sbizzarrirsi con costumi, musiche, accessori ed esibizioni. “Ho fondato Le cirque de l’eau insieme ad altre ex Azzurre – spiega a Swimbiz Marta Velluti – ora cerchiamo di farne un lavoro a tutti gli effetti”. Con loro, c’è anche Laura De Renzis, tuttofare nel mondo del nuoto sincronizzato: il mese scorso, in occasione della fashion week milanese, le ragazze hanno collaborato col grande Stephan Miermont. Dalla moda ai matrimoni, tutti vogliono vedere esibizioni di teatro acquatico, anche in televisione. L’anno scorso, il docu-reality Vite in apnea e uno spettacolo di sincronette durante la trasmissione Stasera mi tuffo segnarono il battesimo del synchro sulla tv d'intrattenimento. “Ora, alcune nostre atlete sono state richieste per un provino del talent show Tu sì que vales. E sono stati loro a cercarci”. Di recente, a Swimbiz, anche il ct Patrizia Giallombardo ha aperto alla possibilità di aprire, nel dopo carriera, una propria compagnia “Penso che sia il sogno di chiunque ami il synchro”.
 
moscarella@swimbiz.it