Calabria all’opera con lo sport. E una piscina come priorità

Il commento di Swimbiz: In cantiere 35 impianti nella regione, con un impianto acquatico in prima linea.

Copyright foto: Ferdinando Mezzelani-Gmt

Da anni, ormai, Swimbiz testimonia la voglia di nuoto che accomuna tutto il Sud Italia(leggi qui). Dove la voglia di fare e un po’ di fantasia producono miracoli, come la Cosenza dell’argento europeo di tuffi Giovanni Tocci, del cliff diver Alessandro De Rose e dei talenti Laura Bilotta, Francesco Porco e Antonio Volpe(leggi qui). Ma nello sport moderno servono anche strutture adeguate. Ed ecco, la Gazzetta del Sud dà oggi notizia che il Coni ha selezionato 35 progetti per la costruzione d’impianti in Calabria. Tra questi, il Presidente Giovanni Malagò  si è assunto “La responsabilità d’individuarne sei, bypassando la commissione selezionatrice – in prima linea, una nuova piscina a Reggio Calabria che sarà ricostruita in toto – abbiamo imboccato la strada giusta”. Per quanto riguarda gli sport acquatici, scrive la firma Cristofaro Zuccalà, c’è in progetto anche una “Casa del mare, aperta tutto l’anno” perché lo sport adempia alla sua funzione sociale, supportato non dall’assistenzialismo, ma “Facendo rete con le istituzioni scolastiche.

moscarella@swimbiz.it