Rana volante, Carraro in finale con Record Italiano! Castiglioni spareggio

Copyright foto: Deepbluemedia

Pomeriggio placido, rispetto a ieri, ai Mondiali di Gwangju. Ma a ravvivare la scena per l'Italia ci pensa Martina Carraro, con un'ottima progressione nei 100 m rana che la proietta in 1'06"39, Record Italiano, al quarto posto di qualifica in finale. Potrebbe non essere da sola, ma dovrà attendere lo spareggio di Arianna Castiglioni, 8° tempo ex aequo (1'06"97) con la belga Lecluyse.

Dimenticate le follie del mattino(leggi qui), i 100 m dorso ripartono da un'inusuale semifinale a 18 e i famigerati 'device' per la partenza a dorso di nuovo in vasca. Stavolta le strutture non cedono, ma gli azzurri non nuotano i loro standard migliori: Simone Sabbioni 12° in 53"71, a inizio stagione nemmeno era certo di riprendersi da un infortunio in allenamento(leggi qui), Thomas Ceccon 17° in 54"20. Brava Elena Di Liddo, quarta al mondo nei 100 m farfalla in 57"07 e non distante dal record italiano firmato ieri, in una gara vinta a sorpresa dalla canadese Macneil (55"83) sulla super favorita Sjostrom (56"22).

moscarella@swimbiz.it