Un Mondiale da ricordare: Windsor 2016 ha fruttato 32 milioni $

Il commento di Swimbiz: Uno splendido evento sportivo, realizzato con minima spesa e massimo profitto per la città e la regione.

Copyright foto: Cbc

E’ la più piccola città ad aver mai ospitato un Mondiale di nuoto, ricordano i vertici della Fédération Internationale de Natation. Eppure la canadese Windsor, tradizione operaia come la vicina Detroit, ha saputo sfruttare al massimo i Mondiali in vasca corta 2016. Secondo uno studio della Canadian Sports Tourism Alliance, la manifestazione ha generato oltre 32 milioni $  - 36 secondo la tv canadase Cbc - di attività economica per la regione, tra stipendi, salari, settore alberghiero ecc. E dire che la stima iniziale si fermava a 20 milioni(leggi qui).

Un virtuosismo testimoniato dalla città ancor prima che iniziasse la competizione. Una vasca temporanea per le gare, montata nel già presente Family Credit Union Centre. L’unica struttura permanente, la vasca da riscaldamento, completata prima dei tempi previsti e risparmiando sul budget iniziale(leggi qui). E infine, la scelta di affidarsi il più possibile ad aziende locali, imprese di costruzione incluse.

moscarella@swimbiz.it